I Protagonisti

1.FOTO-fatima zahra missaouiFatima Zahra Missaoui

Fatima Zahra Missaoui nasce a Casablanca (Marocco) il 30 marzo 1971. Arrivata in Italia nel 2004, dopo soli due anni si stabilisce a Taranto, dapprima in provincia e dopo in città. In Marocco ha conseguito il diploma di maturità in scienze sperimentali ed intrapreso gli studi universitari in Economia, ed ha svolto diversi lavori, tra cui quello di segretaria e di rappresentante di aziende commerciali. Da quando è a Taranto si occupa di mediazione culturale. Di Taranto vecchia le piace il mare e l'atmosfera che si respira tra i vicoli, i palazzi e le chiese, che tanto le ricordano la città vecchia di Casablanca.

2.FOTO-mohamad mehdi zolfaghariMohamad Mehdi Zolfaghari

Mohamad Mehdi Zolfaghari nasce a Tehran (Iran) il 21 settembre 1983. Dopo essere arrivato ad Ancona nel 2010, si trasferisce a Taranto nel 2012, dove tutt'ora risiede stabilmente. Nella sua città d'origine lavorava come ascensorista, mentre a Taranto si occupa di saldature metalliche oltre che di mediazione culturale. A Taranto lo chiamano Mimmo e di questa città adora non solo l'architettura, con i suoi palazzi e le sue chiese, tra cui predilige la Cattedrale di San Cataldo, ma anche il contatto con la gente del posto e le prelibate cozze tarantine.

3.FOTO-shadi rahmati maneshShadi Rahmati Manesh

Shadi Rahmati Manesh nasce a Tehran (Iran) il 22 agosto 1988.
Taranto è stata la sua prima destinazione in Italia, dove vive dal 2013 assieme al marito Mohamad
Mehdi Zolfaghari. Conseguita la laurea in Economia e Commercio in Iran, ha svolto la professione di commercialista, con l'hobby per il fitness e le attività motorie. Da quando è in Italia si occupa di mediazione culturale. Di Taranto vecchia le piacciono le sue testimonianze storico artistiche ma soprattutto le tradizioni popolari ed i prodotti locali tipici della dieta mediterranea.

4.FOTO-maryia koushMaryia Koush

Maryia Koush nasce a Grodno (Bielorussia) l'8 novembre del 1966. Dopo aver svolto il lavoro di magazziniera, nel novembre del 2011 arriva in Italia e si stabilisce a Taranto, dove svolge la mansione di badante e di mediatrice culturale. Di Taranto ama il calore della gente del posto, la sua ospitalità e l'allegria, ma ciò che cattura la sua attenzione è la splendida veduta serale della strada della Marina in città vecchia, con le sue luci e il luccichio del Mar Piccolo.

5.FOTO- daouda ouedraogoDaouda Ouedraogo

Daouda Ouedraogo nasce a Gao (Mali) il 14 maggio 1985, dove svolge l'attività di addetto alla ristorazione. Appassionato di musica e di sport, arriva in Italia nel 2013 e, dopo un'esperienza di volontariato nel campo dell'agricoltura svolta nel Friuli Venezia Giulia, l'anno seguente si trasferisce in provincia di Taranto, nella Valle d'Itria, dove segue corsi per l'apprendimento delle lingue e risiede stabilmente. Della città ionica lo affascina la presenza del mare, anzi, dei due mari, che cingono l'isola del centro storico in un abbraccio unico e mai visto prima.

Giovanni Berardi6.FOTO- giovanni berardi

Giovanni Berardi nasce a Taranto (Italia) il 12 agosto 1977. Dopo aver conseguito la maturità artistica diviene dottore in Conservazione dei Beni Culturali, e consegue la specializzazione di Tecnico per la valorizzazione del patrimonio culturale e la qualifica di Manager per lo sviluppo locale del turismo sostenibile. Lavora come Guida Turistica nella Regione Puglia per le aree Magna Grecia, Murgia e Gravine e Valle d'Itria e nel cinema, come Location Manager, collaborando con l'Apulia Film Commission. Si occupa di progettazione partecipata e di interventi per l'innovazione culturale e l'integrazione sociale, oltre che di formazione e interventi di didattica attiva nell'ambito della storia dell'arte, dei beni culturali e del turismo di comunità.

7.FOTO-maria balzamoMaria Balzamo

Maria Balzamo nasce a Taranto (Italia) il 17 dicembre 1984, e consegue il diploma di perito tecnico commerciale programmatore. Si trasferisce a Perugia nel 2004 per gli studi universitari, dove intraprende la facoltà di scienze dei beni storico artistici. Appassionata della disciplina del restauro e innamorata della propria terra torna in Puglia nel 2010 e si occupa di servizi per la ricettività nell'ambito del turismo balneare. A Taranto, intraprende il percorso di formazione per conseguire la qualifica di guida turistica e si trasferisce nella città vecchia, dove collabora al progetto Domus Armenorum, per la gestione partecipata del patrimonio culturale diffuso dell'isola.

8.FOTO-stefania albertucciStefania Albertucci

Stefania Albertucci nasce a Taranto (Italia) il 15 febbraio 1986, ed in breve tempo compie il suo percorso di studi acquisendo una laurea triennale in Scienze dei beni culturali per il turismo e per l'ambiente ed una specialistica in filologia moderna. Cultrice e studiosa della storia medievale locale, ed in particolare degli ipogei della Taranto vecchia sotterranea, a seguito di una specializzazione come tecnica per la valorizzazione integrata del patrimonio culturale fa esperienza come assistente alla didattica, presso il Parco Archeologico di Saturo (Ta). Dal 2015 si occupa di formazione scolastica professionale.