• palazzi-musei

Palazzi e Musei

Nati dall'aggregazione di unità edilizie diverse e preesistenti, i grandi palazzi nobiliari della parte alta dell'isola, che si affacciano su via Duomo e sulle principali arterie dell'isola, mostrano una stratificazione di elementi storici, artistici e architettonici unica nel Mediterraneo. Gli stilemi artistici del Neoclassicismo e del Barocco napoletano, qui trovano una singolare fusione con le tracce del passato greco, romano e bizantino visibili tanto nel sottosuolo quanto ad ogni angolo, con i rocchi di antiche colonne ovunque reimpiegati in funzione di paracarri e curiosi mascheroni utilizzati come gocciolatoi sulle cornici marcapiano, a "spiare" gli accessi e "proteggere" le dimore dagli spiriti maligni.


Alcune di queste magnifiche residenze nobiliari e religiose sono state riqualificate in contenitori museali, come il Palazzo Pantaleo, che ospita il Museo della Città, o il Seminario Arcivescovile, che custodisce le preziose reliquie all'interno del MuDi, il Museo Diocesano di Arte Sacra, che offrono al visitatore la possibilità di penetrare dentro l'anima di pietra del centro storico attraverso le testimonianze materiali delle civiltà che nel tempo l'hanno attraversata.